Expo Roma 2030: Bene così la candidatura. Ora politica e forze produttive di Roma e Lazio a remare nella stessa direzione. L’expo rilancerà tutto il Sudd

Roma, 25/06/2021

Comunicato stampa

EXPO ROMA 2030: BENE COSÌ LA CANDIDATURA. ORA POLITICA E FORZE PRODUTTIVE DI ROMA E LAZIO A REMARE NELLA STESSA DIREZIONE. L’EXPO RILANCERÀ TUTTO IL SUD

Il Comitato Roma 150: “Pronti a divenire il terminale degli migliori progettualità cittadine di interesse pubblico e culturale per il dossier da presentare”

Tre mesi per presentare la candidatura alla prossima Esposizione Universale del 2030 non sono molti ma, fortunatamente, a Roma non mancano idee e progettualità. Il Comitato Roma 150 esprime la massima soddisfazione, per la annunciata candidatura capitolina alla prossima Esposizione Universale e per il patto “trasversale” tra i candidati sindaci. Dopo due anni di sollecitazioni da parte del nostro Comitato a tutto il corpo politico romano per la ripresa di un pensiero alto e degno di una grande Capitale mondiale quale Roma è.

In vista della chiusura del dossier candidatura, il Comitato Roma 150 si offre come grande terminale cittadino delle migliori progettualità pubbliche e culturali per la città”, così in una nota Andrea Costa, Presidente di Roma150. “Apriremo la nostra sede a comitati civici, professionisti e associazioni per offrire il nostro contributo di idee e progettualità per questo grande evento”, chiosa il presidente del Comitato, “che può rappresentare il rilancio della città e di tutto il meridione d’Italia”.

Sarà necessario dunque che tutti remino nella stessa direzione. Roma ha purtroppo imparato da tre candidature olimpiche andate male e da una Expo “abdicata” in favore di Milano che solamente quando si tratta della Capitale, potenti forze legate alla politica, al giornalismo e alla finanza del nord fanno di tutto per il sabotaggio più o meno palese o per evidenziare riserve più o meno motivate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *